Comitato di valutazione

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Il Comitato di Valutazione dura in carica 3 anni e predispone le condizioni per la valutazione di tutti gli insegnanti.

E’ composto dalle seguenti figure:  

1) Dirigente Scolastico  

2) n.2 docenti scelto dal Collegio dei Docenti  

3) n.1 docente scelto dal Consiglio di Istituto  

4) n.2 rappresentanti dei genitori, per la scuola dell'infanzia e per il primo ciclo di istruzione; un rappresentante degli studenti e un rappresentante dei genitori, per il secondo ciclo di istruzione, scelti dal consiglio di istituto;  

5) Componente esterno individuato dall’USR Il Comitato non agisce come organo perfetto in quanto non è previsto dalla Legge

 

COMPITI:

Il Comitato di Valutazione definisce autonomamente i criteri per l’attribuzione del bonus a cominciare dalla quantità di quote del fondo da assegnare e, quindi, dell’entità del bonus individuale. Individua i criteri per la valorizzazione del merito sulla base:  

a) della qualità dell’insegnamento e del contributo al miglioramento dell’Istituzione Scolastica, nonché del successo formativo e scolastico degli studenti  

b) dei risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni e dell’innovazione didattica e metodologica, nonché della collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche  

c) delle responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del personale

Esprime parere sul periodo di prova dei docenti immessi in ruolo. Per questa attribuzione la composizione è ristretta al dirigente scolastico, alla componente docenti ed è integrata dal tutor.
 

 

Comitato di valutazione

FUNZIONI

COSTITUZIONE COMITATO DI VALUTAZIONE  

REGOLAMENTO COMITATO DI VALUTAZIONE  

CRITERI PER ATTRIBUZIONE DEL BONUS


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti